Image default
Anziani Come

Truffe Agli Anziani: Come Difendersi In 5 Mosse

Le truffe e i tentativi di raggiro ai danni delle persone in età avanzata sono in costante aumento! L’indagine condotta dall’ANAP in collaborazione con il Ministero dell’Interno ha evidenziato come più del 40% degli anziani intervistati ha subito almeno un tentativo di truffa negli ultimi anni.

La situazione appare particolarmente grave e delicata! Lo dimostra il fatto che è stato approvato in senato un DDL per inasprire le sanzioni con lo scopo di contrastare la diffusione di questo triste fenomeno.
Ma c’è un modo (anche più di uno) per difenderci o difendere i nostri cari…

5 consigli per evitare le truffe

1) Conoscere le tecniche più utilizzate dai truffatori:

È Il primo modo per scongiurare eventuali imbrogli perché ci permette di essere preparati nel caso in cui ci dovessimo trovare nella stessa situazione o in circostanze simili.

Le tecniche più utilizzate per truffare gli anziani sono:

  • Visite a domicilio da parte di finti operatori di varie aziende (soprattutto fornitori di gas o luce) senza appuntamento o senza aver avvisato tramite comunicazione ufficiale.
  • Controlli da parte di finti funzionari nei pressi di Banche o Poste per “controllare” il denaro prelevato.
  • Telefonate poco chiare per ottenere dati personali da parte di operatori di call center insistenti e poco trasparenti.
  • Richieste di denaro da parte di finti Carabinieri che agiscono simulando situazioni di emergenza o pericolo (incidenti stradali dove sono stati coinvolti i figli o altre cose simili…)
  • In questi ultimi giorni sono in aumento le visite a domicilio di finti operatori sanitariche chiedono di farsi aprire con la scusa di eseguire dei tamponi per verificare un’eventuale contagio da Coronavirus

2) Non aprire agli estranei (soprattutto se si è soli in casa):

È necessario quantomeno informarsi del motivo della visita. Diffidate da operatori particolarmente insistenti o che avanzano richieste strane (soldi o informazioni personali)!

3) Verificare prima di dare:

È consigliato chiamare il numero del Servizio Clienti della ditta per cui si presenta l’operatore per verificarne l’autenticità prima di farlo entrare.

Attenzione: Non fidiamoci del numero di telefono fornitoci dalla persona che non conosciamo (potrebbe esserci un complice pronto a rispondere e a farci cadere nella truffa) ma chiamiamo il numero indicato sui documenti ufficiali della ditta (fatture della bolletta, sito web ecc.). E nel caso in cui abbiate ancora dubbi o che l’operatore reagisca male chiamate le forze dell’ordine!

4) Non dare propri dati personali:

È sempre potenzialmente pericoloso dare i propri dati a persone estranee (soprattutto al telefono), potremmo trovarci vittime di strani raggiri o debitori per servizi non richiesti.

5) Denuncia sempre le truffe!

Purtroppo può capitare a tutti di diventare vittime di raggiri, ma non bisogna vergognarsene. Denunciare aiuta le Forze dell’Ordine a contrastare i truffatori e permette ad altre persone di non cadere nello stesso inganno!

Post Correlati

Anziani Come Bambini

Redazione

Anziani Come Aiutarli

Redazione

Anziani Come Risorsa

Redazione

Leave a Comment