Image default
Anziani A

Anziani al mare, precauzioni e consigli

Dove andare in vacanza con gli anziani

Prima di organizzare una vacanza insieme ai familiari anziani occorre considerare alcune semplici ma importanti raccomandazioni.

La prima valutazione da fare è indubbiamente la scelta della località. Si può decidere di andare all’estero purché il viaggio non sia troppo lungo e stressante. L’Italia tuttavia offre un grandissimo numero di alternative valide poiché la penisola è caratterizzata da una costa magnifica e da un mare da favola.

Per quanto concerne il percorso in automobile, sarebbe utile stabilire in anticipo le tappe, prevedendo soste per fare uno spuntino, per bere acqua ma anche e soprattutto per sgranchirsi le gambe. Non dobbiamo fare una corsa ad arrivare prima possibile, procedendo invece con una giusta velocità di percorrenza poiché il viaggio stesso è parte integrante della vacanza. Mantenere un clima discorsivo e coinvolgente all’interno della vettura, dialogare ed apprezzare i paesaggi è un ottimo metodo per rendere piacevoli le grandi distanze chilometriche.

Appena arrivati nei pressi della struttura ricettiva si consiglia un sopralluogo della zona circostante, per verificare la presenza di barriere architettoniche, pericoli e altre criticità collegate all’ordine pubblico, a fattori ambientali, a situazioni specifiche.

Va detto che le principali destinazioni turistiche sono ben attrezzate per ospitare famiglie con bambini e relativi nonni al seguito. Ogni fascia d’età però ha le proprie esigenze irrinunciabili anche durante un periodo di villeggiatura. Esattamente come i più piccoli hanno la necessità del riposino pomeridiano, anche gli anziani devono poter apprezzare la permanenza nel pieno rispetto del loro benessere psicofisico senza forzarne il ritmo.

Un valido suggerimento può essere quello di optare per un luogo dove sono presenti tratti pedonali per fare passeggiate, magari situati sul lungomare, con panchine e viali alberati che regalano un po’ d’ombra.

Quando partire

A che ora si parte per andare in vacanza al mare? Questa ovvia domanda in presenza di familiari anziani richiede una risposta articolata.

Di solito le persone che sono un po’ avanti con l’età sono molto abituate ad alzarsi presto e il mattino può essere la scelta migliore per evitare le code in autostrada in concomitanza con le ore più calde della giornata. Anticipare gli altri partendo presto è una buona strategia. Ovviamente bisognerà calcolare i tempi necessari per raggiungere la destinazione e se il viaggio è solo di poche ore potremo farlo tranquillamente arrivando prima di mezzogiorno.

L’altro fattore determinante è rappresentato dal periodo della villeggiatura. Le famiglie con bambini piccoli e anziani generalmente preferiscono fissare le proprie vacanze a giugno oppure a settembre, quando le condizioni climatiche sono decisamente più miti.

Si può comunque andare al mare con gli anziani anche a luglio e agosto purché si rispettino le ovvie precauzioni di non recarsi in spiaggia nelle ore più calde, bere molta acqua e non affaticarsi troppo.

Per un bagno rinfrescante le persone anziane preferiscono le ore precedenti al pranzo oppure quelle della sera. Il tramonto sul mare oltre ad essere romantico è perfetto per una passeggiata sul bagnasciuga quando il litorale è meno affollato e per concedersi una piacevole nuotata.

 

Raccomandazioni per la spiaggia

La spiaggia per una persona anziana non deve diventare un luogo inospitale. Un gruppo di adolescenti può anche decidere di andare al mare portando solo il costume, tuffandosi e godendo il massimo del divertimento. In vacanza con una persona anziana invece bisogna portarsi dietro un ombrellone sulla spiaggia libera oppure rivolgersi ad uno stabilimento balneare per avere le attrezzature a disposizione. Gli anziani di solito prediligono la soluzione della sedia sdraio anziché il lettino.

Alcune località hanno il vantaggio di essere vicine a bellissime pinete dove ritirarsi nelle ore più calde per riposarsi all’ombra senza dover tornare all’hotel o nel residence. Nella borsa bisogna mettere tassativamente una crema per la protezione dai raggi del sole. I prodotti a protezione 50 sono adatti a bambini, anziani e persone con pelli sensibili. Ci sono poi articoli a protezione totale che garantiscono il massimo della difesa. Sotto l’ombrellone si deve portare una sacca termica con acqua da bere, succhi di frutta non troppo zuccherati, uno snack oppure un frutto. Si può indossare un cappello largo ed è consigliabile avere ciabatte comode per non bruciarsi i piedi sulla sabbia. Lo stabilimento balneare è la scelta migliore perché gli anziani possono usufruire del bagno e dei servizi offerti dalla struttura.

Anziché andare in un luogo di mare caratterizzato da rocce e scogli si potrebbe preferire una spiaggia di sabbia con un mare che degrada dolcemente. La vacanza per gli anziani non è un periodo di frenesia ma un arco di tempo dedicato al relax. Gli anziani devono tornare a casa con maggiore ottimismo, avendo ricaricato le energie fisiche e mentali in una villeggiatura indimenticabile e rilassante con tutti comfort.

Post Correlati

Anziani A Tavola

Redazione

Anziani Costretti a Letto

AnzianiCon

Anziani A Che Età

Redazione

Leave a Comment