Image default
Anziani Come

Anziani Come Passare Il Tempo

Le persone anziane meritano una costante attenzione e andrebbe loro riconosciuto un importante ruolo sociale, affinché possano sentirsi preziose, com’è giusto che sia. Per questo sarebbe opportuno che le realtà comunali promuovessero realtà associative e contesti nei quali gli anziani possano trascorrere del tempo, rendendosi utili o, più semplicemente, divertendosi insieme.

Anziani come passare il tempo… Tante attività ricreative da fare in compagnia

Va ricordato che, per migliorare lo stato di salute soprattutto psicologico dell’anziano, è indispensabile incentivarlo alla socializzazione, per questo centri di associazionismo, centri civici o contesti adibiti soprattutto alle loro attività sono ideali per preservare il loro benessere.

Ampio spazio quindi a incontri culturali a tema, che siano in grado di attirare l’attenzione di quella fascia di popolazione non più giovanissima, ma che ha attivamente contribuito allo sviluppo e alla crescita del nostro Paese. Si tratta di una scelta che consente di promuovere la cultura, offrendo la possibilità agli anziani di sentirsi parte integrante di una società che sta progredendo molto velocemente.

Incontri a tema sulla storia, o sui tempi andati, possono essere occasioni di stimolo per gli anziani e banchi di apprendimento e conoscenza per i più giovani.

Al contempo, potrebbe essere molto utile coinvolgere gli anziani in progetti di utilità sociale.
Tra questi vi sono tantissimi lavori manuali che possono essere utili per il prossimo o possono consentire la condivisione e la socializzazione:

– il lavoro a maglia può essere insegnato alle nuove generazioni, ma è anche un modo per realizzare indumenti per i più bisognosi, ma anche per i bimbi nati prematuri;
– organizzazione di gare di cucina, imparando, ma anche insegnando, nuovi piatti o piatti della tradizione culinaria particolarmente cari ai nostri anziani,
– realizzazione di lavori in creta o legno e possibili corsi: si tratta di un’attività ampiamente apprezzata sia da donne che da uomini e può essere il pretesto per imparare qualcosa di nuovo o trasmettere agli altri le proprie competenze.

Tante attività per tenersi in allenamento

Uno dei punti deboli degli anziani è la memoria, per questo sono assolutamente da privilegiare attività di svago che permettano di stimolare la fantasia contrastando la perdita di memoria. In questo caso si possono individuare passatempi da fare da soli, ma anche in compagnia:

– puzzle;
– karaoke;
– giochi a carte e a scacchi;
– suonare (o imparare a farlo) uno strumento musicale;
– battaglia navale;
– memory

In alternativa, un passatempo molto utile, ma non apprezzato da tutti può essere la lettura di un libro, di un giornale o di un quotidiano che consente di tenere in allenamento la mente.

Infine non va sottovalutata l’attività fisica che, sicuramente, dovrà essere coerente all’età e alle capacità motorie del singolo: una passeggiata con il vicino di casa, qualche sessione di ginnastica posturale da condividere con i coetanei del quartiere, ma anche, semplicemente, accompagnare fuori il cane o, perché no, dedicarsi al giardinaggio in compagnia dei propri amati nipotini!

Post Correlati

Anziani Come Aiutarli

Redazione

Creare un ambiente che prevenga l’Insonnia nella terza età

AnzianiCon

Anziani Come Bambini

Redazione

Leave a Comment